Venezia, un teatro a cielo aperto

Visitare Venezia significa vivere un'emozione unica e irripetibile. Una città dove la bellezza è padrona, dove i maestosi palazzi si affacciano sui nastri lucenti dei suoi canali e dove regnano infinite tonalità di azzurro, tra cielo e laguna.


Un simbolo della città è San Marco, una delle più importanti piazze italiane, rinomata in tutto il mondo per la sua bellezza e integrità architettonica, ed è l’unica vera e propria piazza di Venezia. Un vero e proprio quadro a cielo aperto, dove si potrebbe perdere ore con il naso all’insù, cogliendo particolari sempre nuovi. Unitamente alla piazza di San Marco, la Basilica Cattedrale forma il principale luogo architettonico di Venezia. Si tratta di una cattedrale a croce greca, edificata intorno al mille. Le sue cinque immense cupole ed il favoloso oro dei mosaici  richiamano i fasti dell’Oriente bizantino.

d

Altri luoghi-cult veneziani situati sulla piazza sono l’alto campanile, eretto nuovamente dopo il rovinoso crollo del 1902, le Procuratie vecchie e nuove con all’interno il prestigioso Museo Correr, le colonne di San Teodoro. Senza dimenticarsi dello splendido Palazzo Ducale.

d

Il Palazzo Ducale domina piazza San Marco e si affaccia sulla Laguna come una visione fiabesca, nei delicati toni del bianco e del rosa secondo lo stile gotico veneziano più raffinato. E’ di vaste dimensioni, con un grande cortile interno e 4 piani tutti da visitare. L’edificio costituisce un vero e proprio monumento alla potenza della Repubblica veneziana: qui si trovava la residenza del Doge, oltre che la sede del governo, e la sua opulenza riflette la ricchezza della città.

d

d

La bellezza dei canali Venezia è sicuramente messa in risalto dai Ponti che li attraversano. Il più famoso e antico è il Ponte di Rialto, che attraversa il Canal Grande. Un vero e proprio capolavoro. Rialto è famosa anche per il suo mercato dove ci si sente a casa, in quell’armonia totalizzante che solo le scene di vita quotidiana sanno regalare. 

d

Poco lontano da Piazza San Marco troviamo il Ponte dei sospiri, uno dei ponti più famosi di Venezia. Costruito nel 1600 con pietra d’Istria, in perfetto stile Barocco. Sfondo per gli innamorati che si scattano foto, ma che non sanno che i sospiri -quelli originali,- un tempo pare appartenessero ai condannati.

d

Non manca la spensieratezza e il gioco, infatti Venezia è celebre per il suo carnevale e le sue maschere. Un altro elemento che la caratterizza nel mondo intero.

d

Venezia è stata nei secoli desiderio, fonte d'ispirazione inesauribile e icona. La luce e l’acqua di questo luogo magico trasmettono energia e pace a cuore e anima. E sarà sempre così.

d

Arte, cultura, romanticismo, follia… in un mondo che galleggia.

d